La Volkswagen Golf è l’auto per i giovani?

Una frase che mi fa perdere un capello ogni volta che la sento

Se io son pelato la colpa è della gente che dice minchiate. Ogni volta che sento dire che per un ragazzo l’auto giusta è un’auto come la Golf veramente mi si otturano le orecchie e non sento più nulla. L’acufene non è una malattia, è la mia salvezza.

Prima di cominciare con la mia solita lamentela ci tengo a precisare che non odio e non giudico negativamente la Golf, e non odio la Volkswagen. Voglio solo illustrare un mio ragionamento che mi fa capire che oggi i giovani di auto non capiscono un cazzo.

La mia prima auto a 18 anni è stata una Fiat 126, tutti la conoscono. Se volevi vedere qual era il colore originale dei sedili ti bastava vedere il divano posteriore. Successivamente ho avuto una Fiat Cinquecento SX, e quando l’ho demolita avrei potuto vendere il divano posteriore come nuovo. La ruota di scorta era immacolata, il pannello del bagagliaio era immacolato, in quanto rigorosamente sostituito con un pannello in legno per sostenere il sub-woofer e l’amplificatore.

Tutto questo per dire che un giovane non ha la necessità di trasportare più di 2 persone nella propria auto, e non ha la necessità di un bagagliaio. Non deve trasportare la famiglia, e non ha la necessità di andare a fare la spesa perché non deve sostenere lui la famiglia. Non è compito suo. Certo, c’è chi lo fa, anche io l’ho fatto, ma non ho mai usato le mie auto per farlo.

Ad un giovane non serve un’auto 5 porte, 5 posti, con un bagagliaio da spesa bimestrale. Il bagagliaio medio di un ragazzo è uno zainetto, ed il passaggero medio è o solo sé stesso o al massimo l’amico o la morosetta. Basta. Al ragazzo non serve altro.

La Golf è sempre stata una buona auto, e nella mia adolescenza quando qualcuno la comprava in automatico pensavi che aspettava un figlio. E stranamente era così.

Oggi vedo tanti giovani puntare ad auto familiari, SUV (specialmente il T-Roc) spendendo fior fior di soldi per portarsi a casa un’auto che oggettivamente non gli serve. Si, ma fa figo, mi sento dire, ma personalmente buttare soldi per comprare cose che non servono non lo trovo così figo come si dice.

Vorrei raccontare una storia.

Un mio vecchio amico, che ora non sento più, aveva nel garage le due macchine del papà: una Volkswagen Golf 5 porte, e una Alfa Romeo Spider. Ora io non vorrei fare gli indovinelli, ma secondo voi due giovani a parità di scelta escono con un’auto familiare o con una spider?

L’ultima volta che sono salito con l’auto con lui era su un raccordo di uscita autostradale, con limite 40 Km/h, alla benestante velocità di 120 Km/h. Non ho mai saputo cosa gli girasse in quel momento per la testa ed è una cosa che consiglio di non fare a chiunque.

A volte mi diverto a ripensare la stessa scena ma su un’auto moderna tanto di moda, che sia una T-Roc, un qualsiasi Land Rover, un Qashqai, un GLC, un Q5, un X5… qualsiasi suv che vi venga in mente in questo momento. Se con una qualsiasi auto elencata o non, che sia un suv, prendete un raccordo stretto a 120 Km/h vi posso assicurare che uscite dall’autostrada senza pagare il biglietto del pedaggio. L’auto non tiene perché è alta, grossa, pesante. L’auto perde la curva. Avrà gli schermini, avrà i fari led, avrà le cosette strafighe, ma l’auto in quelle situazioni perde la curva.

Ora, se aveste la possibilità di scegliere tra due auto, a parità di prezzo, di cui una è classificata come “strafiga” nel bar che frequentate, mentre l’altra “strapiantata a terra” in molteplici situazioni, voi quale scegliereste?

Non capisco perché si sia persa la tendenza di possedere una spider, una roadster, una coupé, o semplicemente una piccola 3 porte da parte del pubblico giovanile. Al ragazzo basta quella. Io da giovane desideravo la Mazda RX-7 e non sono mai riuscito ad averla, ma oggi vedo gente con la possibilità di portare a casa una Mazda MX-5, oppure una Fiat 124 Spider nuova, eppure si indebitano per comprare una Volkswagen T-Roc che ha l’aspetto di un carciofo disteso e ha la tenuta di una torta lanciata in curva. Te lo regalassero, ma lo paghi anche abbondantemente.

Voi mi direte si ma con la spider non ci fai fuoristrada. Si, è vero, ma manco con il T-Roc ci fai fuoristrada, perché se fai fuoristrada serio con un qualsiasi SUV, se non lo lasci sulle rocce, al tuo ritorno a casa lo devi far demolire, perché un SUV non ha la struttura che ha un fuoristrada come il Jimny, l’FJ Cruiser, il Wrangler o qualsiasi veicolo con telaio a longheroni.

Vedere un giovane sborsare più di 20 mila euro per un SUV che non gli serve, quando potrebbe spendere la stessa cifra per acquistare una spider usata di alto livello, come una Lotus per esempio, oppure addirittura risparmiare cercando qualche auto con qualche anno alle spalle, come la mitica Alfa Romeo Brera. Su Subito.it la si trova ad un prezzo medio di 5 mila euro che avrà alto chilometraggio, ma è una Brera, io non lo so se avete mai guidato una Brera.

Non sperperate soldi, se li avete fate bene a far girare l’economia, ma se siete giovani e state cercando un’auto lasciate stare le chiacchiere da bar e acquistate un’auto che non vi sveni, e che soprattutto sia un’auto degna di quel nome. Tutti questi suv e auto automatiche ci stanno rendendo deficienti. Oramai ci mettono ogni tipo di sensore sull’assistenza in frenata, in parcheggio, ma vi sentite così ritardati da sertirvi fighi possedendo un’auto che guida al posto vostro? Sul serio?